3. Festival Fotografico Italiano > Programma dettagliato

Siamo lieti di invitarLa all’inaugurazione del 3° Festival Fotografico Italiano.

Una bella occasione per incontrare noti e giovani autori, visitare in anteprima le mostre dialogando di fotografia con gli artisti, sfogliando il catalogo e la guida agli eventi.
Un buffet con brindisi allieteranno il vernissage.

AFI

3° FESTIVAL FOTOGRAFICO ITALIANO 13/10 -25/11/2012

Agenda EVENTI Giorno x Giorno

Calendario N° 1 – dal 13 ottobre al 20 ottobre 2012

_______________________________________________________________________________________________

SABATO 13 OTTOBRE 2012 ORE 18.00 – ingresso libero

Palazzo Marliani-Cicogna – Piazza Vittorio Emanuele II – Busto Arsizio (Va)

Inaugurazione del 3° Festival Fotografico Italiano

ALLA PRESENZA DEGLI AUTORI, DEI CURATORI E DELLE AUTORITA’

A seguire: apertura delle mostre al pubblico, distribuzione della guida e del catalogo – buffet

_______________________________________________________________________________________________

DOMENICA 14 OTTOBRE 2012 ORE 10.30 – ingresso libero – A COLAZIONE CON L’AFI

Chiesa del Sacro Cuore – Piazza Biagio Gabardi – Solbiate Olona (Va)

Inaugurazione delle mostre:

LES VILLES ANIMAUX di Francesca Todde

ARLES di Jean-Michel Coulon

ALLA PRESENZA DEGLI AUTORI, DEI CURATORI E DELLE AUTORITA’

Per tutti gli intervenuti, CROISSANTS and COFFEE” – colazione con l’AFI conversando di fotografia.

Il buffet inaugurale si terrà presso la Torre Colombera di Gorla Maggiore (comune limitrofo), alle ore 12, dove sarà inaugurata la mostra degli allievi dell’Istituto Italiano di Fotografia di Milano.

_______________________________________________________________________________________________

DOMENICA 14 OTTOBRE 2012 ORE 12.00 – ingresso libero

Torre Colombera – Via Canton Lombardo – Gorla Maggiore (Va)

Inaugurazione della mostra:

UNA CITTA’ VERDE da un progetto collettivo degli allievi dell’Istituto Italiano di Fotografia

ALLA PRESENZA DEL CURATORE E DOCENTE ERMINIO ANNUNZI E DELLE AUTORITA’ LOCALI

A seguire buffet inaugurale

_______________________________________________________________________________________________

DOMENICA 14 OTTOBRE 2012 ORE 16.00 – ingresso libero

Centro Congressi Malpensafiere/sala Borghi – Via XI Settembre – Busto Arsizio (Va)

Inaugurazione della mostra e presentazione del nuovo libro della collana AFI:

LA PROVINCIA DEL FARE – VOLTI E LUOGHI OPEROSI DEL TERRITORIO VARESINO

Fotografie di: Claudio Argentiero e Davide Niglia – con il supporto della Camera di Commercio

ALLA PRESENZA DEGLI AUTORI

A seguire buffet inaugurale

_______________________________________________________________________________________________

DOMENICA 14 OTTOBRE 2012 ORE 18.00 – ingresso libero

Museo del Tessile – Via Galvani – Busto Arsizio (Va)

Inaugurazione delle mostre:

PAESAGGIO DELL’INDUSTRIA (spazio museale)

Fotografie di: Angelo Desole, Marcello Modica, Pierclaudio Duranti, Maurizio Nimis, Meri Valenti, Louis Bourjac.

MOSTRA A CURA DI MATTEO PACINI – ORGANIZZAZIONE E ALLESTIMENTO A CURA DI CRISTINA MOREGOLA

FUTURI – The Right to be Children (sala delle feste)

di Giovanni Toia, Dino Jasarevic, Fabrizio Jelmini, Stefano Tosoni

MOSTRA A CURA DI CARLOTTA GARAVAGLIA

RITRATTI: ITALIA-UCRAINA andata e ritorno (sala delle feste)

fotografie di Claudio Argentiero in collaborazione con AUBAM

SOSIA (stampe di grandi dimensioni su tessuto by ERICA Tessile)

fotografie di Claudio Argentiero

ALLA PRESENZA DEGLI AUTORI E DEI CURATORI

_______________________________________________________________________________________________

MARTEDI 16 OTTOBRE 2012 ORE 21,15 – ingresso libero

Chiesa dei Santi Innocenti (OPAI) di Villa Gonzaga – Via L. Greppi, 4 – Olgiate Olona (Va)

PROIEZIONI: Il cinema industriale: tra documento, comunicazione, creatività

SETTE CANNE UN VESTITO (regia: M. Antonioni, 1949, 10′)

MANON: FINESTRA2 (regia: E. Olmi, sceneggiatura P.P. Pasolini, 1956, 13′)

IO, LA VESPA (regia: L. Emmer, 1959, 16′)

IL PIANETA ACCIAIO (regia. E. Marsili, soggetto: L. Emmer, testo: D. Buzzati, 1962, 18′)

Le proiezioni saranno introdotte dal Dr. Daniele Pozzi, docente di Storia economica presso l’Università Carlo Cattaneo – LIUC e vice-direttore dell’Archivio del cinema industriale e della comunicazione d’impresa.

Il film industriale è un genere cinematografico ibrido, a metà strada tra il documentario e la comunicazione promozionale, che ebbe un momento di grande fortuna produttiva ed artistica nel secondo dopoguerra. A partire dagli anni cinquanta numerose imprese decisero di utilizzare il cinema come strumento per raggiungere un pubblico di consumatori sempre più vasto, affidandosi spesso a giovani registi esordienti, destinati a diventare nomi famosi per la propria produzione “maggiore” (come Michelangelo Antonioni o Ermanno Olmi), oppure decidendo addirittura di creare al proprio interno unità specializzate per la produzione di documentari.

Si realizzava così uno straordinario dialogo fra il mondo dell’industria e quello della cultura: ancora oggi – quando ormai i modi di produrre e di consumare sono radicalmente cambiati rispetto agli anni del Miracolo economico – il cinema industriale può essere letto come una stimolante testimonianza di come la realizzazione artistica e logiche del profitto possano interagire in modo proficuo.

Questa breve rassegna ha l’obiettivo di presentare alcune opere particolarmente significative realizzate da autori noti al grande pubblico, offrendo anche uno spaccato dell’evoluzione della società e dell’industria del nostro Paese tra gli anni cinquanta e gli anni settanta.

Nel corso della serata verrà presentata anche la mostra Luoghi non Luoghi di Claudio Argentiero.

_______________________________________________________________________________________________

GIOVEDI 18 OTTOBRE 2012 ORE 21 – ingresso libero

Istituto Cinematografico M. Antonioni –Villa Calcaterra – Via Magenta, 70 – Busto Arsizio (Va)

PROIEZIONI: Rassegna Cinema e Immagine

Attraverso l’occhio di giovani autori un ciclo di filmati, cortometraggi, documentari di breve formato in cui l’immagine sia al servizio di una storia e il racconto esalti l’estetica visiva. Punti di vista sulla realtà in cui l’obiettivo della macchina da presa sia mezzo di ricerca, memoria, racconto, emozione.

L’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, fondato nel 2008 con sede centrale a Busto Arsizio, inizia a settembre 2012 il suo quinto anno accademico per registi e attori.

Una istituzione giovane, ma supportata da molti successi, primariamente nella buona collocazione sul mercato dei suoi ex allievi e contraddistinta da una grande qualità dei suoi insegnamenti e delle sue produzioni in cui sono sempre coinvolti in gran numero gli studenti. Quest’anno, per esempio, un cortometraggio prodotto dall’ICMA, “Day One” con Alessandro Haber è stato proiettato in anteprima al Tribeca Cinema di New York come contributo italiano al Festival CICT-UNESCO “Signs of Change”.

La qualità degli insegnamenti accademici ha consentito anche un notevole sviluppo di corsi diversi sul mondo dell’immagine, della comunicazione e della fotografia, tra cui un apprezzato ciclo sul “Videogiornalismo” patrocinato dall’Ordine dei Giornalisti Lombardo e una interessante attività internazionale nell’ambito di alcuni progetti europei sulle tematiche della video creatività, dell’informazione e dell’ambiente.

Molte iniziative imprenditoriali nel settore si stanno sviluppando nel territorio lombardo attraverso la nuova linfa portata degli studenti e degli ex studenti dell’ICMA, senza dimenticare la loro serietà ormai riconosciuta da molteplici grandi realtà del cinema e della televisione nazionale in cui la carriera di alcuni di loro ha cominciato a muovere lusinghieri passi.

Dalla sua prima edizione nel 2010, l’ICMA è tra i partner del Festival Fotografico Italiano, sottolineando come la formazione artistica e tecnica nel settore della comunicazione e dell’immagine sia oggi una risorsa basilare del tessuto economico delle regioni più avanzate d’Italia.

_______________________________________________________________________________________________

VENERDI 19 OTTOBRE 2012 ORE 21 – ingresso libero

Sala Conferenze Museo del Tessile –Via Galvani – Busto Arsizio (Va)

PROIEZIONE DEL FILM: Mediterraneo bollente

Del Regista EUGENIO MANGHI – White Fox Communications – Presente all’incontro

Quali sono le motivazioni che stanno alla base del progetto “Mediterraneo Bollente”?

Abbiamo realizzando “Mediterraneo Bollente” spinti dal desiderio autentico di suggerire al grande pubblico una riflessione sui veloci cambiamenti – noti e meno noti – che stanno interessando il Mare Mediterraneo.

Questo ampio, ma pur piccolo, mare interno (la sua estensione è circa l’1 % del mare globale), si sta riscaldando 5 volte più velocemente degli oceani del Pianeta, insieme solo all’Oceano Artico, che mostra un trend simile.

Ciò significa che anche le correnti stanno cambiando e con esse la distribuzione dei nutrienti per tutta la catena alimentare del Mare Nostrum. I cetacei (soprattutto stenelle, capodogli e balenottere) si spostano, ma anche le specie in arrivo dal Canale di Suez (soprattutto crostacei, meduse e pesci) o trasportate dalle acque di zavorra delle navi (le cosiddette ”Specie Aliene”), riescono oggi ad ambientarsi e, talvolta, a scacciare le specie autoctone.

Il Mediterraneo è anche diventato teatro di piccoli uragani tropicali, sconosciuti fino a qualche tempo fa. Questo è dovuto all’aumento della temperatura superficiale delle acque nei mesi estivi. L’uragano nasce nei settori meridionali, ma poi si scatena dove il Mediterraneo è più grande: la costa Levantina, in Medio Oriente, e nel Golfo del Leone, davanti alla Francia meridionale, colpendo anche la Sardegna e le coste del medio Tirreno.

_______________________________________________________________________________________________

SABATO 20 OTTOBRE 2012 ORE 11 – ingresso libero

Liceo Scientifico – Via Tommaso Grossi, 3 – Busto Arsizio (Va)

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA: Piccolo territorio, ampi sguardi

Da un progetto collettivo degli studenti del Liceo

Dibattito alla presenza degli autori e dei docenti.

_____________________________________________________________________________________

SABATO 20 OTTOBRE 2012 ORE 17 – ingresso libero

La Casa Bioecologica – Via Piemonte, 8 – Busto Arsizio (Va)

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA: Abitare il Silenzio

A cura di Gigliola Foschi per l’Accademia del Silenzio alla presenza degli autori

_________________________________________________________________________________

SABATO 20 OTTOBRE 2012 ORE 18,30 – ingresso libero

Battistero San Giovanni – Piazza San Giovanni – Busto Arsizio (Va)

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA: Nino Leto, storie di guerra e di speranza

Alla presenza dei curatori e dell’autore

_________________________________________________________________________________

SABATO 20 OTTOBRE 2012 ORE 19,30 – ingresso libero

Karma Kafe – Piazza Achille Venzaghi, 4/f – Busto Arsizio (Va)

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA: Onironautica – Sogno VS Realtà

Di Giulia Pax

_________________________________________________________________________________

SABATO 20 OTTOBRE 2012 ORE 21 – ingresso libero

Galleria Libreria Boragno – Via Milano, 4b centro storico – Busto Arsizio (Va)

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA: Scatti celebri in b/n di Inge Feltrinelli

Introduzione alla serata-incontro con Inge Feltrinelli, in programma il 9 novembre 2012 alle 21