ParalleloZero newsletter

In collaborazione conPresentaIraq, oltre la notizia

Una mostra di Metrography
a cura di Gianmarco Maraviglia


La guerra con l’Iran, le due Guerre del Golfo, l’invasione americana.

Negli ultimi 30 anni l’Iraq è stato costantemente al centro dell’attenzione mediatica.
Ma cosa realmente sappiamo dell’Iraq?

Come spesso succede, la macchina dell’informazione offre una visione parziale. Ci si concentra sulla “notizia”, sulla guerra, il dolore, la sofferenza, sugli aspetti militari, sulle bombe e le invasioni, le mine e le lacrime.

Come attori su un palcoscenico, si affida agli iracheni il ruolo che ci si aspetta essi debbano interpretare. L’iconografia irachena nell’immaginario comune rappresenta l’archetipo di un giornalismo capace di raccontare i fatti, non le storie. Metrography, che Parallelozero ha voluto rappresentare in esclusiva per l’Italia, è la prima agenzia fotografica irachena.

Per questi fotografi l’iraq è prima di tutto il proprio paese, un paese che possono raccontare senza i vincoli e i filtri dell’informazione globale, o globalizzata, in cui le immagini dei conflitti si sovrappongono in una successione narrativa che dimentica i contesti, diventando un’unica, infinita, metaforica “Guerra”. La loro ricerca visiva diventa così una sorta di rivoluzione estetico-culturale, capace di restituirci l’immagine di un Iraq inaspettato, in cui le persone e le storie diventano protagoniste.

 

Inaugurazione e visita con gli autori presso il Gruppo Fotografico Progetto Immagine – via Vistarini 30, Lodi – Sabato 14 aprile 2012 alle ore 10.00.

Nell’ambito del Festival, Parallelozero terrà il workshop

 Lo sguardo diagonale – Oltre gli stereotipi dell’informazione

Ci sono luoghi nel mondo che pensiamo di conoscere senza averli mai visti. Il sistema dell’informazione globale è spesso schiavo del sensazionalismo, una dinamica che offre visioni parziali della realtà. L’Iraq, l’Afghanistan, la Palestina rimandano a visioni di guerra, di sofferenza, di disagio, quasi fossero un unico paese e un’unica guerra. Per chi invece sceglie di raccontare storie, e non solo notiziediventa fondamentale approfondire le situazioni, ricercare punti di vista alternativi. Ecco che le persone diventano protagonisteLe loro storie e la quotidianitàraccontano le sfumature, la dignità dell’esistenza, una nuova visione dei punti caldi del mondo.

Durante il workshop il fotogiornalista Alessandro Gandolfi e il direttore dell’agenzia fotografica Parallelozero, Gianmarco Maraviglia, cercheranno di raccontare come si individua e come si realizza una storia in grado di scardinare gli stereotipi dell’informazione.

Programma

Sabato 14 aprile – Domenica 15 aprile 2012
10:00-13:00, 14:00-18:00

 

I workshop prevedono un numero minimo e massimo di partecipanti; gli organizzatori si riservano la facoltà di annullare uno o più workshop qualora non si raggiungesse il numero minimo previsto. In caso di annullamento del workshop sarà data comunicazione via e-mail o telefono.

Il costo del workshop è di 300€.

scarica il modulo di iscrizione

E’ possibile iscriversi al workshop inviando il modulo compilato aworkshop@festivaldellafotografiaetica.it

Per informazioni contattare anche: Aldo Mendichi +39.331.3751783

 Parallelozero – The Reportage Bank – Via Donatello 19 – 20131 Milano – Italy
Tel. +39 02 89281630 – Fax +39 02 89281636
www.parallelozero.com – info@parallelozero.com
Skype:parallelozero1
Get in touch with us through our general manager: gianmarco@parallelozero.com