Fotogiornalismo e ONG > Padova

Buongiorno,

sono Maria Teresa Loteni, responsabile della sede del Veneto di COOPI-COOPERAZIONE INTERNAZIONALE , organizzazione umanitaria italiana che dal 1965 realizza interventi di emergenza e sviluppo in Africa sub-sahariana, America Latina e Medio Oriente: http://coopi.org/it/home/

Vi scrivo per chiedervi gentilmente se potete diffondere attraverso i vostri canali la notizia del Workshop “FOTOGIORNALISMO E ONG” che si terrà sabato 1 Marzo dalle 9.30 alle 18.00 a Padova, in via san giovanni di verdara n. 139 , dedicato a chi ama la fotografia e desidera metterla a disposizione della causa umanitaria. Allego la locandina e il comunicato con tutte le informazioni necessarie.

Grazie mille
Cordiali Saluti
Maria Teresa Loteni

CS Workshop Fotogiornalismo e Ong

Volantino Padova

Parco Palude di Onara > Tombolo

Volantino corso

Buongiorno allego per opportuna conoscenza e diffusione i volantini del corso e concorso fotografico che si terrà presso il Parco della Palude di Onara.
Grazie per la disponibilità e porgo cordiali saluti

Carlo Zanella
Presidente Comitato Parco Palude di Onara
Via Municipio,19
35019 Tombolo (PD)
Tel.3384236303 Fax.0495969307
e-mail:info@parcopaludeonara.it
www.parcopaludeonara.it

 

WORK FOR HOPE > Padova

workforhope_padova
Il Comune di Padova ospita la mostra fotografica “Work for Hope” di Alessandro Gandolfi, che racconta il progetto realizzato da COOPI nei Territori Palestinesi occupati, con il finanziamento della Direzione per gli Aiuti umanitari e la Protezione civile della Commissione europea (ECHO).

6-17 febbraio 2014

Cortile Pensile, Palazzo Moroni

Via del Municipio 1, Padova

Inaugurazione: 6 febbraio ore 18, Sala Paladin

 

Con il patrocinio del Comune di Padova, COOPI e la Commissione europea portano in città la mostra “Work for Hope”: le fotografie di Alessandro Gandolfi saranno esposte dal 6 al 17 febbraio nel Cortile Pensile di Palazzo Moroni (Via del Municipio, 1), tutti i giorni dalle 10 alle 18. Ingresso gratuito.

Il protagonista: un colore

protagonista colore

Concorso fotografico 2014 organizzato dalla Pro Loco
e dal fotoclub Visione Libera di Camposampiero (PD)

Il concorso è aperto a tutti ed è suddiviso in due categorie:

Categoria GIOVANI nati dopo il 1/1/1994
Categoria ADULTI nati prima del 31/12/1993
Titolo del concorso “Il protagonista: un colore”

Scadenza concorso:
Sabato 5 Aprile 2014 ore 12.00

Ogni partecipante potrà partecipare con un massimo di 3 stampe

LE PREMIAZIONI AI PRIMI TRE CLASSIFICATI
DELLA CATEGORIA GIOVANI E DELLA CATEGORIA ADULTI
avverranno la seconda domenica di Maggio
durante la Fiera della Fragola di Camposampiero (PD).

Verrà allestita una mostra con le migliori foto dei partecipanti
presso Villa Campello a Camposampiero (PD)

Tutte le informazioni, il regolamento, i premi
e il modulo di partecipazione
sono disponibili visitando il nostro sito

www.prolococamposampiero.it

Per ulteriori informazioni è possibile scriverci a info.fotocsp@gmail.com
Oppure contattarci telefonicamente al 335.8002187

Fotografia Scientifica 2013 > Padova

Leaflet_it_bassa

 

A PADOVA LA SECONDA TAPPA
DELLA MOSTRA INTERNAZIONALE DELLA
FOTOGRAFIA SCIENTIFICA 2013

Il Capitolo Italiano della Royal Photographic Society (CIRPS) promuove un’esposizione itinerante composta da cento fotografie che illustrano il ruolo dell’immagine nella ricerca scientifica.

Dopo il Festival della Scienza di Genova, la mostra – organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Padova e l’Università degli Studi di Padova – sarà ospitata dal Centro Culturale San Gaetano dal 29 novembre all’8 dicembre 2013.

L’inaugurazione è prevista per giovedì 28 novembre, alle ore 18

Roma, 7 novembre 2013

Una “Mostra internazionale della fotografia scientifica” per mostrare la vasta gamma di applicazioni che la fotografia può avere nell’ambito della scienza moderna.

L’esposizione itinerante realizzata dalla Royal Photographic Society, giunta alla seconda edizione, verrà installata per la sua seconda tappa nel centro storico di Padova, dal 29 novembre all’8 dicembre 2013, tappa organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del capoluogo euganeo.

Il CIRPS ha scelto come location il Centro culturale San Gaetano (via Altinate, 71 – Padova). L’inaugurazione è prevista per giovedì 28 novembre alle 18.

La prima tappa dell’esposizione itinerante, installata a Genova dal 25 ottobre al 3 novembre scorsi nell’ambito del Festival della Scienza, ha fatto registrare un afflusso di visitatori e un’attenzione mediatica assolutamente soddisfacente per gli organizzatori.

La mostra, coordinata dal Dr Afzal Ansary ASIS FRPS e organizzata in collaborazione con il “Science and Technology Facilities Council” del Regno Unito, vedrà esposte cento straordinarie immagini realizzate da ricercatori – tra cui alcuni italiani – che lavorano in molti settori del mondo scientifico. La finalità degli autori è quella di illustrare il proprio lavoro e renderlo più comprensibile al pubblico.

Molte delle immagini fanno scoprire mondi visibili all’occhio umano solo grazie all’uso del microscopio e del telescopio, rivelando attraverso la luce polarizzata o fluorescente o grazie a tecniche speciali, quali la fotografia ad alta velocità, situazioni sconosciute e normalmente impercettibili. In questo modo, microrganismi e minerali, fenomeni naturali ed oggetti d’uso quotidiano possono essere osservati sotto una nuova prospettiva altrimenti invisibile. Mentre i contenuti di alcune immagini possono essere totalmente nuovi e sorprendenti, tutte sono indiscutibilmente affascinanti e di incomparabile bellezza.

Per la Royal Photographic Society “questa mostra, per la sua finalità educativa, è un’opportunità unica per migliorare la comprensione del ruolo che svolge l’immagine nella ricerca e nello sviluppo scientifici”.

La prossima tappa già stabilita è quella di Verona, in occasione del Festival della Scienza del capoluogo scaligero in programma dal 10 al 16 marzo 2014.
Le opere resteranno in Italia fino alla fine del 2014 per essere ospitate da prestigiosi organismi – università, enti statali e privati, musei, gallerie – nelle varie città italiane, dove saranno visitate da giovani, allievi e studenti, oltre che da un pubblico interessato alla fotografia.

Le città interessate ad ospitare la mostra possono contattare il CIRPS (mostre@rps-italy.org – www.rps-italy.org – tel.: 339 7082271).
Tutte le immagini esposte sono riprodotte a colori in un catalogo in formato A4.

Per maggiori informazioni http://rps-italy.org/attivita_fotografia_scientifica.html
Per scaricare il catalogo della mostra http://www.rps-italy.org/Archivio_Documenti/MOSTRE/SCIENTIFICA/Catalogue_2013.pdf
Per scaricare la locandina della mostra http://www.rps-italy.org/Archivio_Documenti/MOSTRE/SCIENTIFICA/Leaflet_it_bassa.pdf

CRAP Studio 2013/14 > Padova

In occasione dell’apertura della nuova sede di CRAP studio, nascono e si arrichiscono nuove proposte di cultura e formazione a prezzi vantaggiosi! In collaborazione con Outune.net, FosfeniLab, Altavoz e molti altri ancora, abbiamo deciso di offrire un mese di Fotografia a 360 gradi! Seguiranno moltissimi eventi e seminari nell’inverno a seguire ma nulla ci vieta di arrivarci preparati e riscaldati a dovere!

Un Corso di Fotografia Base per conoscere e scoprire il mondo delle reflex, il loro utilizzo ed il potenziale, i files RAW, la composizione, i vari tecnicismi e le regole base per la post-produzione più semplice ed efficace. Seguiranno due corsi specializzati in Fotografia di Spettacolo e in Fotografia in Strada, per arricchire il background di conoscenze ed esperienza sul campo, imparare a gestire le varie situazioni e portare a casa sempre gli scatti migliori!
Non contenti ancora, abbiamo pensato di completare la portata con altri due corsi di sviluppo analogico e digitale: Un Corso di Camera Oscura e Ritratto in Studio, ed un Corso di Post-Produzione per imparare assieme come sviluppare e gestire immagini di ritratto / paesaggio / notturni e bianco e nero!

Insomma, tra la fine di ottobre ed i primi giorni di dicembre non c’è proprio da annoiarsi in CRAP!

A presto!

Giuseppe Craca e Massimo Pistore
CRAP Studio :: Padova