Massimo

Townscape di e con Alejando SALA / 2

 Associazione, Associazione, Fotografia  Commenti disabilitati su Townscape di e con Alejando SALA / 2
Dic 152019
 

Alejandro Sala _ Townscape
venerdì 20 dicembre ore 21
Athesis Museo Veneto Fotografia di Boara Pisani
Piazza Athesia 6 _ Boara Pisani PD

Direttamente dall’autore
TOWNSCAPE

Sono passati 35 anni in cui le mie immagini ritraevano gli spazzi urbani delle città Americane. Dopo anni dedicate alla fotografia documentaria nel mondo del fotogiornalismo, dallo sport alla produzione di immagini editoriali, oggi parte del mio lavoro si focaliza  sulla documentazione e transformazioni  degli spazzi urbani.

“Townscape” tradotto con la espressione di “Paesaggio Urbano”, in cui nell sua traduzione conserva su la forza concettuale dell’ accostamento tra la conformazione della città e la  sua immagine, derivata attraverso l esperienza dirette degli spazi urbani, percepiti. e memorizzate non come semplici  fotografie non come somma di elementi privi d’ interrelazioni significative, ma come insieme, in cui le persone esprimono sia la loro storia, come la loro identità.

Detroit forma parte di un lavoro paziente sulle “Spazzi Urbani” iniziato molti anni fa, con Rob Krier, e James Stirling quando ero un giovane studente d’ aarchitettura… gli occhi che sano vedere parafrasando Le Corbusier. L arte d’osservare la città  e suoi mutamenti nel tempo raccontate in un scorcio del Midwest Americano.

Detroit per decenni fu il simbolo dell’industria manifatturiera Americana. Dall’ estate del 1967 la divisione tra bianchi e neri segnò una ferita profonda, gli 60 e 80,segnarono un deflusso della borghesia verso sobborghi residenziali, una mutazione che portò la città di Detroit ad essere
una delle città più violente degli Stati Uniti. Dalla Globalizzazione degli Anni Novanta alla crisi dell’industria dell’ auto degli Anni 2000 la concorrenza asiatica mise in “ginocchio” e fuori mercato il made in USA.

Tutto fece sì che nel luglio del 2013, l’amministrazione cittadina con un debito di 18 miliardi di dollari, dichiarasse il suo fallimento, il più grande fallimento di una municipalità statunitense. Quella città semi deserta, “post atomica”, oggi è in via di trasformazione, la sua condizione demografica è in aumento, il tasso di disoccupazione è calato dal 28,3 per cento all’
8,3 essendo in aumento il numero di aziende e la relazione tra servizi e manifattura, cosi come l’export.

Una nuova era è iniziata oggi a Detroit che attira talenti ed intelletti, la città è tornata a ripopolarsi e a lavorare. La Stazione centrale “Detroit Michigan Station”, per decenni, rappresentò il luogo in cui sapevi di essere arrivato. Con una popolazione di due milioni di abitanti negli anni 50, dove arrivavano 180 treni al giorno. Ma una volta uscito l’ultimo
treno, divenne un luogo dove la speranza se ne andò… Il cuore di Detroit sta iniziando a battere….una nuova era è iniziata

BIO
Alejandro Sala inizia in Argentina nel 1977 come fotografo freelance per importanti media, coprendo una vasta gamma di eventi come politica, sport e notizie, lavorando in Europa, Australia e Sud America. Ha studiato fotografia prima a Urbino e dopo in Svizzera. Alejandro Sala ottiene un master in architettura nel 1989 e fotografa il mondo da oltre 35 anni. Fondatore dell’agenzia fotografica apspressimage, è membro attivo della (NPPA), National Press Photographers Association USA, e della (PSA) Photographic Society of America. Le sue immagini sono state pubblicate in diverse agenzie di stampa e in diverse riviste e pubblicazioni online: Getty Images, Gamma, France Press,Associated Press, 7C Corriere della Sera, National Geographic, agenzia Zoom, Alamy News UK… Nel 2016 è stato selezionato per Magnum Photos “First Impressions Portfolio Review” presso Visa Pour l’Image (Francia). La sua serie “Patagonia” Patagonia Unknown, Patagonia When the world finished, è stata esposta in mostre internazionali ed è molto ricercata nel mondo del mercato dell’arte.  Molti dei progetti fotografici editoriali sono diventati libri.  Nel 2018 ha continuato un nuovo progetto sulla rappresentazione ed interpretazione degli spazi urbani, che fa nuovamente convergere la fotografia con la sua formazione di architetto. Attualmente lavora a diversi progetti in Sud America e in Australia.

Aperte le iscrizioni 2020

 Associazione  Commenti disabilitati su Aperte le iscrizioni 2020
Dic 012019
 

Saluti dal presidente
Carissimi soci e futuri soci,

a partire dal 1 dicembre 2019 sarà possibile rinnovare l’iscrizione alla nostra e vostra Associazione Culturale Athesis BFI per l’anno 2020, previo versamento della quota associativa di € 30,00 ( € 10,00 per i soci familiari) alla nostra Tesoriere, e della consegna della modulistica sotto indicata compilata in ogni parte in modo chiaro e leggibile.

Si prega cortesemente di voler effettuare il pagamento in contanti o il venerdì sera di riunione presso la nostra sede al nostro tesoriere Stefania Berlose oppure tramite bonifico bancario effettuato a favore di:

Associazione Culturale Athesis
RovigoBanca – agenzia di Boara Pisani – Padova
IBAN: IT17 E089 8688 2700 1600 0037 182
Causale: [NOME COGNOME ], quota iscrizione ACA anno 2020
( la causale è obbligatoria perché fino al 1 febbraio riceviamo anche quote di partecipazione al nostro concorso fotografico, e aiuta la corretta contabilizzazione delle entrate uscite )

Chi intendesse iscriversi anche alla FIAF, dovrà invece corrispondere, con le stesse modalità sopra indicate, la quota complessiva di € 85,00 (quota ACA di € 30,00 + quota FIAF di € 55,00 – oppure per il socio familiare € 65 ). Qualora il pagamento avvenisse tramite bonifico bancario, indicando come causale:

[NOME COGNOME ], quota iscrizione ACA + FIAF anno 2020
Inoltre, chi volesse aderire anche alla FIAF è pregato di provvedere al pagamento/bonifico pro ACA entro e non oltre il 23 dicembre 2019, ciò al fine di poter beneficiare dei vantaggi illustrati nel depliant che allego sotto e che potete leggere anche qui:

http://www.fiaf.net/regioni/nazionale/tesseramento-2018-i-vantaggi/

Per i nuovi Soci lo Statuto in vigore lo si può leggere qui:

http://www.athesis77.it/associazione/atto-costitutivo-e-statuto/
oppure
http://www.athesis77.it/wp-content/uploads/2011/04/20/305/2005.01.14-Atto-Cost-Statuto-x-web.pdf

Modulo iscrizione e anche rinnovo qui:

 

http://www.athesis77.it/wp-content/uploads/2019/12/01/51352/Domanda-ammissione-iscrizione-Associazione-Culturale-Athesis-AA-2020.pdf

 

Chi intende rinnovare o iscriversi da remoto dovrebbe aggiungere alla copia del modulo di iscrizione e alla copia del versamento effettuato una copia (che non sarà conservata) della propria carta di identità.

Pranzo del Socio 2019

 Associazione, Associazione  Commenti disabilitati su Pranzo del Socio 2019
Nov 012019
 

Soci!, amici! familiari!
siete tutti invitati al tradizionale Pranzo Sociale Athesis. Quest’anno il pranzo avrà luogo a Rovigo, Ristorante Etna – viale Porta Adige 59. Informazioni dettagliate sull’orario e sul menù nella locandina che leggete sul sito ma l’ingrediente più importante sarà la vostra compagnia e ritrovarsi dopo un anno. Per le prenotazioni fate riferimento come sempre a Stefania 3396818181 e Valentina 3202499318 entro il 25 novembre. Chi ha foto da proiettare può portarle su chiavetta usb ma ci avvisi e se può le consegni con un anticipo di almeno 3-4 giorni.
Un’ultima cosa di cortesia, fateci sapere che avete ricevuto questa mail con una risposta al solito indirizzo info@athesis77.it

vi aspettiamo numerosi.

Massimo Rainato presidente

Concorso Regionale FIAF Veneto

 Fotografia  Commenti disabilitati su Concorso Regionale FIAF Veneto
Ott 202019
 

logo largo del concorso

Scheda iscrizione

FOTO DELL’ANNO  FIAF VENETO 2019

Regolamento

_

Il concorso Fotoveneto 2019 è finalizzato a preparare una esposizione nuova e interessante per il 72° Congresso Nazionale FIAF che si terrà Caorle, dal 20 al 24 maggio 2020. Le foto proposte da Soci FIAF (in regola col tesseramento 2019 e 2020) saranno ammesse ed esposte all’aperto in coincidenza anche con l’apertura della stagione turistica a Caorle e in tutta la Riviera altoadriatica che solitamente vede la città già piena di turisti d’oltralpe. Le immagini dovranno essere stampabili in formato orizzontale 50×70, e al termine dell’esposizione saranno disponibili per i Circoli Soci FIAF del Veneto che ne faranno richiesta e nel circuito Museo Diffuso di Athesis Museo Veneto Fotografia. Il concorso è gratuito, o se vogliamo già compreso nella tessera FIAF, e l’unico costo sarà la stampa delle foto nel supporto e formato richiesto a carico dell’autore. Dalle foto ammesse sarà individuata la Foto dell’Anno FIAF Veneto, e l’autore o l’autrice premiato durante il Congresso Nazionale.